NORME DI QUALITA’
PARTE GENERALE

Le seguenti prescrizioni sono relative alla qualità, selezione, confezione ed alle indicazioni da riportare sulle confezioni delle foglie recise.
La valutazione dei controlli di qualità sui prodotti esaminati deve basarsi sul fatto che, ragionevolmente, le foglie dovranno mantenere le proprie caratteristiche ornamentali per un adeguato periodo dopo la vendita.

QUALITA’ INTERNA

Riguarda le foglie per le quali è obbligatorio il trattamento con prodotti conservanti

QUALITÀ ESTERNA

Sviluppo
Requisiti minimi:
lo sviluppo raggiunto deve permettere di  riconoscere pienamente le caratteristiche proprie delle specie (colore, ecc.)
Requisiti massimi:
Le foglie recise non dovranno presentare segni di invecchiamento.

REQUISITI DI QUALITÀ

Visivamente, deve verificarsi corrispondenza ai requisiti generali del Regolamento CEE 316/68:

PARTE DI DETTAGLIO

CRITERI DI CLASSIFICAZIONE
La classificazione delle foglie si opera secondo la loro forma:

  • Forma palmata a punta (Aralie, Trevesia, Tupidanthus, Tetrapanax, Oreopanax peltatus, Chamaerops e simili).
  • Ovoidale-arrotondata (Alocasia, Filodendro, Ligularia, Oreopanax capitatus, Meryta sinclarii, Bergenia e simili).
  • Allungata (Aspidistra, Cycas, Phoenix, Strelitzia, Phormium e simili)

I primi due gruppi si classificano secondo la larghezza (diametro) della foglia (vedi tabella 1), mentre il terzo viene classificato in base alla lunghezza misurata lungo la venatura delle foglie, escluso il picciolo (tabella 2)

TABELLA 1

LARGHEZZA DELLA FOGLIA (DIAMETRO)

CODICE

cm 20 (da cm 20 a cm 25)
cm 25 (da cm 25 a cm 30)
cm 30 (da cm 30 a cm 35)
cm 35 (da cm 35 a cm 40)
cm 40 (da cm 40 a cm 50)
cm 50 (da cm 50 a cm 60)
cm 60 (da cm 60 a cm 70)

20
25
30
35
40
50
60

La scala prosegue a scatti di 10

TABELLA 2

LUNGHEZZA DELLA FOGLIA

 CODICE

cm 20 (da cm 20 a cm 25)
cm 25 (da cm 25 a cm 30)
cm 30 (da cm 30 a cm 35)
cm 35 (da cm 35 a cm 40)
cm 40 (da cm 40 a cm 50)
cm 50 (da cm 50 a cm 60)
cm 60 (da cm 60 a cm 70)

20
25
30
35
40
50
60

La scala prosegue a scatti di 10

Nel primo gruppo, per assicurare la regolarità della forma, la maggior parte delle punte delle foglie deve toccare il bordo della circonferenza determinata dai codici.
Nel secondo gruppo, il diametro è misurato solo in senso trasversale al gambo.
Nel terzo gruppo, la scelta è compiuta in base alla lunghezza misurata lungo la venatura centrale della foglia, escluso il picciolo.
Il picciolo deve avere lunghezza e robustezza adeguata alla larghezza della foglia; in ogni caso, la lunghezza non potrà mai essere inferiore alla metà del codice di larghezza della foglia.

CONFEZIONAMENTO

Le foglie si confezionano a decina. Eventuali eccezioni sono riportate nelle schede specifiche.

CONTROLLO DI QUALITA’

I controllori avranno come riferimento il Regolamento e le schede di qualità specifiche e varietali; sulla base di queste schede, dovranno esaminare il prodotto secondo uno schema di valutazione che comprende:

  • CONFEZIONE:
    • danni da imballaggio
    • numero di foglie
    • presentazione/parità di base
  • UNIFORMITA’ DI QUALITA’
  • UNIFORMITA’ DI SVILUPPO
  • COLORE
  • FRESCHEZZA
  • EVENTUALI  PARASSITI
  • EVENTUALI RESIDUI DA DISINFEZIONE/DANNI DA NECROSI
  • LUNGHEZZA
  • ROBUSTEZZA

SANZIONI

I provvedimenti presi in caso di non conformità delle confezioni controllate, devono essere immediatamente comunicati ai coltivatori e possono essere:

  • RICONFEZIONE
  • DECLASSAMENTO
  • ESCLUSIONE DALLA VENDITA

L’esclusione dalla vendita riguarda le foglie che non rispettano i parametri del presente regolamento e non sono conformi per peso dell’unità di confezione e/o numero di steli.
In ogni caso, le sanzioni elevate in relazione ai parametri di qualità del prodotto rimangono a discrezione del Servizio Controllo della Qualità.

Nota bene: la vendita di prodotti non freschi potrà essere sanzionata per “comportamento commerciale scorretto”

Norme di qualità e schede tecniche fornite da UCFlor – Mercato dei Fiori di Sanremo, che ringraziamo per la collaborazione.