Nome volgare: Mimosa Floribunda
Nome botanico: Acacia Retinodes

Mimosa Floribunda

Descrizione: Albero con strette foglie verde chiaro, talora glauche. I fiori singoli sono raccolti in capolini molto piccoli, globosi, profumati e riuniti a gruppi di 5-10 in infiorescenze sparse.
Colore: Giallo, giallo pallido
Raccolta: Quando circa il 30% dei fiori è aperto
Criterio di scelta: lunghezza e grado di fioritura
Aspetto della
prima categoria
di scelta:
rami ben forniti di fiori, con foglie verde e non spuntate al momento della raccolta. Sono ammessi anche steli che siano stati spuntati sulle piante durante la coltivazione. Il diametro dello stelo, dalla parte in cui è avvenuta la spuntatura, deve essere inferiore a 2 mm. Il ramo deve essere alla base, pulito e sprovvisti di fiori e foglie. Stadio di raccolta quando almeno il 40% dei glomeruli sono fioriti.
Lunghezza: minimo 30 cm massimo 70 cm
Unità di confezionamento: A peso: 250 g, 500 g; a stelo; a decina
Assemblaggio: 1 kg; 2,5 kg
Involucro: nessuno
Durata: 15-20 giorni
Conservazione: lunga, in acqua
Note:
  • Viene commercializzata la MIMOSA FLORIBUNDA denominata “LUNGA”. I mazzi devono essere composti esclusivamente da steli con misure comprese tra i 70 ed i 120 cm
  • Per la conservazione si consiglia l’impiego di un conservante specifico; è importante consentire una buona circolazione dell’aria per evitare l’imbrunimento dei fiori

 

Norme di qualità e schede tecniche fornite da UCFlor – Mercato dei Fiori di Sanremo, che ringraziamo per la collaborazione.